La Casa in pietra e travi di castagno guarda le colline verde brillante. Davanti a lei c’è il forno a legna, costruito come è stato fatto per secoli. Adempie ancora ai suoi doveri, affascinando tutti noi con profumo di pane e pizza.

Oggi lusso, il tetto è fatto in lose di pietra, materiale principale dell’architettura tradizionale della Val Pellice.

Qui la pietra è stata estratta per secoli, per costruire muri e tetti.

Persino la Mole Antonelliana a Torino è coperta con queste pietre.

In questa valle agricoltura e allevamento erano anche molto diffusi, ma nel secolo scorso gran parte della popolazione locale è emigrata a Torino. Così le montagne sono ritornate alle foreste; ma le famiglie rimaste continuano a mantenere le tradizioni dei loro antenati, che si erano stabiliti qui nel 13° secolo.