Beppe Giampà. Live

Beppe Giampà ritorna. Alla Casa col Forno aveva già narrato a suon di chitarra e armonica le poesie di Cesare Pavese e i testi di Italo Calvino. Questa volta ci sorprenderà con brani inediti, sempre letterari. Ci lasceremo trasportare.

Vi aspettiamo quindi numerosi e non scordate di portare qualcosa di utile (materiale e economico) per supportare il progetto. Gli eventi della Casa col Forno non hanno scopo commerciale e sono possibili solo grazie al vostro contributo amicale.

A presto!

BIO

Beppe Giampà (Asti, 2 Febbraio 1976). Cantautore ed interprete di reading musico letterari. Nel 2009 in collaborazione con Giovanni Lodigiani (compositore di musical e colonne sonore di film per il mercato americano), incide il primo album solista “E il sentimento brucia”. Appassionato di storie e culture popolari, successivamente scrive una canzone dedicata al Bandito Delpero, celebre brigante del 1800 delle Langhe e del Roero. Nel 2012 pubblica l’album “I mattini passano chiari” dove mette in musica alcune delle poesie di Cesare Pavese contenute nel libro “Verrà la morte e avrà i tuoi occhi”, ottenendo ampi consensi in caffè letterari, club, festival letterari e teatri sia in Italia che all’estero (Germania, Austria e Belgio). Collabora con Daniele Biacchessi (giornalista, scrittore e capo redattore di Radio 24) a “Memorie Letterarie” spettacolo dedicato alle più importanti opere letterarie della Resistenza italiana. Nel 2015 riceve il premio “Ponti di Memoria” per l’impegno civile dall’Associazione Ponti di Memoria e dal MEI, con il patrocinio del comune di Milano. In collaborazione con lo scrittore Sergio Gnudi, scrive ed interpreta due reading musico letterari: “Era Febbraio, storie di Resistenza ed impegno civile” e “Le stagioni in città” (Ballate inedite ispirate alla storie del Marcovaldo di Italo Calvino). Nel 2016 grazie ad un operazione di crowdfunding che coinvolge 44 co-produttori ed associazioni provenienti da Italia, Francia e Belgio, realizza l’album “Della fatal quiete” nel quale musica le poesie di alcuni dei più importanti poeti della letteratura italiana (Foscolo, Leopardi, Carducci, Pascoli e Campana). Grazie a questi progetti, il cantautore riceve una lettera di encomio da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nel 2016 incide “Canzone per Fausto e Iaio” che assieme alle canzoni dei Gang, Massimo Priviero e Gaetano Liguori, è parte della colonna sonora del film di “Il sogno di Fausto e Iaio”, liberamente tratto dal libro di Daniele Biacchessi “Fausto e Iaio, la speranza muore a diciotto anni” (Baldini&Castoldi). Nel 2018 esce l’ultimo album “La storia delle storie, il mito Granata che attraversa il ‘900”

https://www.beppegiampa.com/

MENUMENU